Nizza, Musée Chagall © CRT, Georges Veran

Questo viaggio è già stato effettuato, ma puoi controllare il nostro catalogo per le prossime destinazioni.

Matisse, Picasso, Chagall

Arte e spiritualità in Costa Azzurra

Francia 01 - 04 Novembre 2018
4 giorni (3 notti)

Nel corso dei secoli la Costa Azzurra è sempre stata ammirata per i suoi paesaggi e la sua particolare luce, nel Novecento pittori come Matisse, Chagall e Picasso ne hanno fatto la loro casa, trovandovi l’ispirazione per le loro opere, nate da una profonda ricerca interiore che è riuscita a prendere forma grazie all’atmosfera unica presente in questo territorio: atmosfera data anche dalla sua forte anima spirituale che dai primi secoli del cristianesimo si respira, soprattutto grazie alla presenza di numerosi monasteri. Il più importante è quello di Lérins che, da sedici secoli, accoglie monaci e cercatori di silenzio e di pace, trasportandoli in un ambiente diverso da quello frenetico dei nostri giorni.

Partenza in pullman Gran Turismo da Torino (sono previste partenze anche lungo le località del percorso, fra le quali Fossano e Savona) verso Saint-Paul de Vence, piccolo borgo medioevale, scelto da Chagall come residenza. Pranzo libero a Saint-Paul de Vence. Passeggiata lungo le mura fortificate del secolo XVI e la Grand-Rue, fiancheggiata da antichi palazzi, con gallerie d’arte e botteghe di prodotti artigianali, per arrivare al cimitero dove si trova la tomba di Chagall. Trasferimento a Nizza, sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

«Se creo qualcosa usando il cuore, molto facilmente funzionerà; se invece uso la testa sarà molto difficile».
Marc Chagall


Nizza, place Masséna (© Crt & P Behar)

Colazione. Raggiungiamo la Cappella del Rosario a Vence, progettata da Henri Matisse. Fra il 1948 e il 1951, Matisse concepisce il progetto dell’edificio e tutti gli elementi decorativi: vetrate, ceramiche, banchi, acquasantiere, oggetti per il culto, paramenti sacri. Per la prima volta un pittore realizza un monumento nella sua totalità, dall’architettura ai mobili e alle vetrate. Matisse afferma di «considerare questa cappella come il mio capolavoro, pur essendo consapevole delle sue imperfezioni».

«Ci sono fiori dappertutto per coloro che vogliono guardare».
Henri Matisse

Ci spostiamo verso il centro storico d’epoca medievale di Vence per il pranzo libero. Trasferimento a Vallauris per visitare il Museo Nazionale Picasso, contenente una monumentale composizione del pittore Pablo Picasso, realizzata nel 1952 e intitolata Guerra e Pace. Con questa opera, posizionata all’interno della cappella romanica del castello di Vallauris e composta da due pannelli di oltre 100 m2 che ritraggono gli orrori della guerra e le gioie della pace, Picasso espresse la sua aspirazione per la pace – «Sono per la vita contro la morte, per la pace contro la guerra», dichiarò l’artista nel 1950 – consapevole che nel Novecento si siano scatenate le due guerre più sanguinose che l’umanità abbia mai conosciuto. Questo dipinto doveva rappresentare, secondo le intenzioni di Picasso, un «Tempio della pace». Rientro in albergo a Nizza, cena e pernottamento.

«L’arte scuote dall’anima la polvere accumulata nella vita di tutti i giorni».
Pablo Picasso


Vence, Chapelle du Rosaire (© Succession H. Matisse)

Colazione. Partenza verso Cannes per raggiungere, con il battello, l’abbazia Notre Dame de Lérins presso l’isola Saint-Honorat, situata di fronte a Cannes e appartenente alle isole di Lérins. L’abbazia venne istituita nel secolo VI ed è tuttora viva con la presenza dei monaci cistercensi. A fianco dell’abbazia, ricostruita nell’Ottocento, si trova l’antico monastero fortificato dei secoli XI-XIV, posto su una punta rocciosa sul mare. Ingresso alla chiesa dell’abbazia e incontro con la comunità dei monaci. Degustazione dei vini prodotti dai monaci e pranzo presso il ristorante dell’abbazia. Passeggiata lungo i sentieri della piccola isola, con una superficie di 1,5 km per 400 m, dove si trovano alcune cappelle preromaniche, fra le quali la Chapelle La Trinité, con cupola e tre absidi, e la Chapelle St Sauveur con pianta ottagonale. Rientro con il battello al porto di Cannes, trasferimento in albergo a Nizza, cena e pernottamento.

«Lérins è una briciola di preghiera nel mezzo dell’eternità che la circonda da tutti i lati».
Paul Claudel


Cannes, Saint Honorat © CRT & P. Behar

Colazione. Passeggiata a Nizza lungo il mare, seguendo la Promenade des Anglais, simbolo della Belle Époque, tra aiuole fiorite e file di palme per raggiungere i vicoli di Nizza vecchia, con i loro invitanti profumi di lavanda e olive, camminando tra chiese barocche e palazzi carichi di storia. In seguito, raggiungiamo il Museo Nazionale del Messaggio Biblico Marc Chagall a Nizza, che racchiude la più importante collezione permanente di opere di Chagall: 17 grandi tele rappresentanti il tema del Messaggio Biblico, realizzate dal 1954 al 1967 per rappresentare storie della Genesi, dell’Esodo e del Cantico dei Cantici. Pranzo libero a Nizza. Rientro verso l’Italia e arrivo a Torino in serata.

«Fin dalla mia giovinezza sono stato affascinato dalla Bibbia. Mi è sempre sembrata e mi sembra ancora la più grande fonte di poesia di tutti i tempi […]. Se gli uomini volessero leggere con più attenzione la parola dei profeti, potrebbero trovarvi le chiavi della vita».
Marc Chagall


Nice, Musée Chagall (© Ot, Nice)

ALBERGO PREVISTO
Albergo previsto, soggetto a possibili modifiche fino al momento della conferma del viaggio:
• Nizza – Hotel Gounod (3 stelle)


LA QUOTA COMPRENDE
• Trasporto in pullman Gran Turismo per le località indicate nel programma
• Battello di andata e ritorno da Cannes all’isola Saint-Honorat
• Sistemazione in camere a due letti con servizi privati in hotel 3 stelle
• Ingressi: Cappella del Rosario (Vence); Chiesa dell’abbazia di Lérins (isola Saint-Honorat);  Museo Nazionale Picasso (Vallauris);
Museo Nazionale del Messaggio Biblico Marc Chagall (Nizza)
Servizio di mezza pensione dalla cena del primo giorno alla colazione dell’ultimo giorno. 3° giorno: degustazione dei vini prodotti dai monaci di Lérins e pranzo presso il ristorante dell’abbazia di Lérins
• Accompagnatore culturale Effatà Tour


LA QUOTA NON COMPRENDE
• Le bevande ai pasti
• Ingressi ed escursioni non indicati in programma
• Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”


SUPPLEMENTI
• Camera singola: € 165,00
Con meno di 20 partecipanti: supplemento di € 190,00/persona


ASSICURAZIONI
Nella quota di gestione pratica è inclusa lassicurazione Axa Assistance per spese mediche/bagaglio (dettagli sul sito http://tour.effata.it/ dove si trova il fascicolo informativo con le condizioni di assicurazione multirischi viaggi “Tripy Vacanze Insieme”) per un massimale di € 30.000,00 (spese mediche) e di € 750,00 (bagaglio).
È possibile stipulare con Axa Assistance un’assicurazione facoltativa (Polizza “Tripy Annullamento All Risk“) che permette di annullare il viaggio per qualsiasi motivo oggettivamente documentabile. Nessun limite di età, malattie preesistenti incluse ed estensione della copertura per atti terroristici. Sul sito http://tour.effata.it/ si trova il fascicolo informativo con le condizioni di assicurazione. La polizza deve essere stipulata contestualmente alla prenotazione/acquisto del viaggio. Per ricevere un preventivo relativo al costo dell’assicurazione annullamento si prega di contattare Effatà Tour.


INFO UTILI
La passeggiata nell’isola Saint-Honorat di Lérins si svolge su sentieri e strade non asfaltate. Si raccomanda di portare con sé scarpe comode.

  • Quota di partecipazione:
    € 710 (minimo 20 partecipanti)
  • Partenza da:
    Torino
  • Quota gestione pratica:
    € 35
  • Trasporto:
    Pullman
  • Prenotazione:
    Entro il 07 Ottobre 2018 o oltre, fino ad esaurimento posti
Scheda di prenotazione